CAVEA DELL’AUDITORIUM: “MÖBIUS”, ACROBAZIE AEREE

caveaDiciannove performer in scena per intessere acrobazie aeree nel segno della leggerezza, della festa, dell’equilibrio e dell’armonia tra corpi in contatto per un omaggio alla meraviglia della natura: così Möbius lo spettacolo firmato dalla Compagnie XY e dallo sguardo coreografico di Rachid Ouramdane che aprirà dal 14 al 16 settembre nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica, la trentaseiesima edizione del Romaeuropa Festival articolato, con la direzione generale e artistica di Fabrizio Grifasi, in più di due mesi di spettacoli (dal 14 settembre al 21 novembre) tra musica, danza, teatro, nuovo circo, arti digitali e creazione per l’infanzia. La settimana inaugurale del festival proseguirà ancora in Cavea con Israel Galvan (il 18 e il 19 settembre) e lo speciale live di Max Richter (20 settembre), un’unica data italiana realizzata in corealizzazione con la Fondazione Musica per Roma.

VIA NOMENTANA NEL 1918

VIA NOMENTANA 1918-Villa_Patrizi_fuori_di_Porta_Pia_-_Plate_191_-_Giuseppe_VasiUna cartolina del 1918: si vedono Porta Pia e la Nomentana. Sulla sinistra, i palazzi che ci sono tuttora. Sulla destra, non c’è ancora traccia del ministero dei Trasporti e di quello dei Lavori pubblici. La bella villetta che si vede è andata distrutta con l’arrivo delle nuove costruzioni. Originariamente era una villa fuori porta, costruita su progetto dell’architetto Sebastiano Cipriani in stile rococò, e apparteneva alla nobile famiglia dei Patrizi Naro Montoro; nel 1907 il marchese Filippo cedette l’immobile all’Amministrazione delle Ferrovie dello Stato. L’immobile ha subìto nel corso degli anni numerose trasformazioni e della costruzione originale non rimane nulla.

CASA DEL CINEMA: RASSEGNA DEDICATA A SILVANO AGOSTI

CASA DEL CINEMACasa del Cinema mantiene la promessa fatta a Silvano Agosti nei giorni più drammatici del lockdown quando il regista e operatore culturale dovette chiudere la sua sala d’essai  Azzurro Scipioni con la prospettiva di non riaprirla mai più. Dopo la grande serata d’onore che lo festeggiava durante l’estate, arriva finalmente il momento di un omaggio all’opera e al talento del regista bresciano con la rassegna Silvano Agosti o dell’utopia possibile nella macchina cinema, tre giorni di proiezioni e incontri a ingresso gratuito dedicati alla sua opera: da N.P. Il segreto (1971) a La seconda ombra (2000). Sarà lo stesso autore ad accompagnare il pubblico nel viaggio attraverso i suoi film, un viaggio in qualche modo inedito perché è stato reso possibile dalla partecipazione di Cinecitta spa. che per l’occasione ha messo a disposizione le copie restaurate dei lungometraggi in programma. Dal 16 al 18 settembre.

QUEL RESIDENCE DI VIA ISONZO IN CUI ABITAVA ENNIO FLAIANO

 Scriveva un po’ di anni fa Gianfranco Angelucci, critico cinematografico, regista e sceneggiatore, a proposito di Ennio Flaiano: “Così periodicamente, più volte la settimana, andavo a trovarlo al residence di via Isonzo in cui abitava, nel quartiere Pinciano; un fabbricato moderno, funzionale e anonimo, incastonato tra i palazzi liberty e umbertini di quella zona elegante, dove aveva traslocato dal suo appartamento di via Nomentana, a Montesacro. In quella minuscola suite non doveva pensare più a nulla, la mattina le cameriere gli riordinavano rapidamente l’ambiente, e poteva scrivere senza disturbo sulla sua imponente Ibm a testina rotante, appoggiata sull’unico tavolo rotondo previsto dall’arredamento. In sottofondo, spesso, la musica di Mozart che amava incondizionatamente”.

VIA SIACCI: CORSO BASE ONLINE DI FOTOGRAFIA DIGITALE

MALTINTICorso base di fotografia online con Gilberto Maltinti tramite zoom. Inizio corso lunedì 27 settembre, ore19-20:30. Hai una macchina fotografica digitale e non sai usarla bene? Vuoi sfruttare al massimo le sue possibilità esaltando le tue capacità? Anche in questo periodo particolare non rinunciare a scattare belle fotografie con una macchina fotografica digitale! Dedica del tempo alla tua passione per imparare a scattare immagini che raccontino il tuo mondo. Il corso con Gilberto Maltinti  – photoreporter e giornalista di viaggio e costume dei periodici gruppi editoriali Rcs, Espresso – è aperto a tutti e prevede 7 lezioni durante le quali si studiano e si applicano concretamente le tecniche fotografiche reflex e l’evoluzione della fotografia dalle origini ai nostri giorni.  Il nuovo corso base di fotografia mantiene la stessa formula ben rodata dei corsi che si tengono da 12 anni a studio.

IL 17 SETTEMBRE SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO A ROMA

AtacIn arrivo un’altra giornata difficile per Roma. Infatti, venerdì 17 settembre ci sarà uno sciopero nazionale di 24 ore proclamato dal Coordinamento Nazionale Usb lavoro privato, settore trasporto pubblico locale, “contro l’attacco ai diritti dei lavoratori, per il contratto e la sicurezza”. Lo sciopero di 24 ore riguarderà la rete Atac e RomaTpl e prevede le fasce di garanzia (prima fascia: dall’inizio del servizio alle ore 8:30, seconda fascia: dalle ore 17 alle ore 20). L’agitazione riguarderà bus e tram (ovvero Servizio Automobilistico e Filoviario, Servizio Tranviario e Servizio Metroferroviario), Metro A, Metro B e B1, Metro C, Roma-Lido e le linee Roma/Pantano – Roma/Viterbo.

VIA OMBRONE: MOSTRA COLLETTIVA ALLA GALLERIA SPAZIOCIMA

Invito Uro-BoroMarta CavicchioniDebora MalisPartirà oggi, fino a venerdı̀ 24, presso la Galleria SpazioCima di Roma (via Ombrone 9), la collettiva “Uro/Boro tra crisi climatica e umana”, che comprende i lavori di Marta Alonso, Cristina Archinto, Alessandro Arrigo, Alessandra Carloni, Marta Cavicchioni, Nick Disaster, Maria Teresa Gallo, Marco Giacobbe, Carlo Gori, Giusy Lauriola, Debora Malis, Mı̀les, Alessandra Pirelli, Re Barbus, Micaela Serino, Daniele Tenca, Nicoletta Daniele TencaVicenzi, ZeitWille. Circa 25 le opere esposte, tra pittura, scultura e installazioni. L’esposizione è a ingresso libero, visitabile da lunedì a giovedì, dalle 15:30 alle 19:30, venerdì e sabato visite su appuntamento. A cura di Marta Cavicchioni, con il supporto di Daniele Tenca. Come previsto dal DL 23 luglio 2021, n. 105, per l’accesso in galleria è richiesto il Green Pass – Risultato negativo al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore, avere vaccinazione anti Covid-19 (in Italia viene emessa sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale), guarigione dal Covid-19 negli ultimi sei mesi.

 

SAN LORENZO: ORA SONO I CLOCHARD A SPACCIARE LA DROGA

SAN LORENZOLa sapete l’ultima? A San Lorenzo i clochard vengono utilizzati dagli spacciatori per piazzare le dosi di droga. Sono sempre meno i nordafricani impiegati come manovalanza e lo spaccio cambia volto: dosi sempre più infinitesimali, nascondigli ben protetti, consegne a domicilio piuttosto che per strada. Se ne sono accorti i carabinieri di piazza Dante e i colleghi della caserma di via dei Volsci che ogni giorno (e notte) fanno la spola tra le strade e i vicoli della zona a caccia dei pusher.

STADIO FLAMINIO, FUTURO INCERTO

via donatello via flaminiaBisogna dirlo: la chiusura dello stadio Flaminio non è un problema solo per il calcio. Il suo inutilizzo rappresenta un danno per lo sport e per l’intera città che invece, con la sua riapertura e con il completamento dei lavori del PalaTiziano, potrebbe disporre di un importante distretto sportivo. Nonostante le denunce del Codacons, gli appelli del Municipio e le manifestazioni dei tifosi della Lazio, l’impianto progettato dai Nervi è rimasto off limits. Continue reading

CORSI DI DISEGNO PER BAMBINI IN VIA LARIANO

Junior Art AcademyLa Junior Art Academy di Simonetta Gagliano (docente Rufa) con la collaborazione di Micol Nacamulli , scuola di disegno e pittura per bambini e adolescenti vi aspetta: domenica 19 settembre h.18 alla mostra e open day di presentazione dei corsi che si terranno tutti i giovedì o venerdì dalle 17:15 alle 19:15, presso L’ archivio14 in via Lariana14 (piazza Verbano). Se ti iscrivi entro il 19 settembre avrai uno sconto sulla quota d’iscrizione e risparmi 30€. Per maggiori informazioni: Simonetta Gagliano 3397644860 info@larchivio14.it

VIA SIACCI: DAL 26 SETTEMBRE CORSO ONLINE DI CAMERA RAW

CORSOIn via Siacci, da domenica 26 settembre corso online di camera raw. Contrariamente a quello che molti pensano, creare fotografie in bianco e nero non è facile. non è infatti sufficiente desaturare i colori, cancellando ad esempio la “distrazione” del rosso, ma bisogna modificare il proprio approccio allo scatto. Come? Dallo scatto alla postproduzione, questo è il primo corso che spiega come pensare in bianco e nero durante la fase di scatto e quali sono poi i migliori e più efficaci metodi di postproduzione con photoshop. Il corso si tiene online su piattaforma skype e i docenti sono Gilberto Maltinti e Federico Tatananni.

MAXXI: PELLEGRINI E JACOBS ALL’EVENTO SU GIACOMO BALLA

logo_MAXXI_istituzionale_rosso_171114Per festeggiare i 150 anni della nascita di Giacomo Balla (nato a Torino nel 1871 e morto a Roma nel 1958) in scena al Maxxi la sfilata di Laura Biagiotti. Nel parterre Marcell Jacobs e Federica Pellegrini, mentre in passerella Eleonora Abbagnato ha ballato con una gonna rotante. Un omaggio al grande Futurista e a una idea di estetica vibrante. Un matrimonio tra moda e arte. Solo l’ultimo di una serie di appuntamenti dedicati all’esponente Futurista: pittore, stilista, arredatore. Era convinto che l’arte dovesse far parte della vita quotidiana. Sedie, tavoli, vestiti, non solo quadri e arazzi.

PINCIO: IMBRATTATO DI VERNICE IL BUSTO DI GUGLIELMO MARCONI

PINCIOÈ stato imbrattato con vernice colorata il busto di Guglielmo Marconi al Pincio. È avvenuto domenica 12 settembre. L’azione è stata rivendicata dal gruppo Creare è Distruggere. Alla base dell’iniziativa la presunta adesione al partito fascista dell’inventore morto nel 1937. «È possibile accettare di venerare personaggi che hanno fatto del fascismo una mentalità, senza ripensamenti? Con le sue invenzioni Marconi fu l’iniziatore di una delle mutazioni più pericolose e devastanti per il mondo contemporaneo. Portandoci a tutto questo» scrive sulla sua pagina Facebook il gruppo Creare è Distruggere che ha postato online un video che riprende tutte le fasi del blitz messo in atto da un uomo giunto in bicicletta. Sotto al busto è stato anche lasciato un foglio con la scritta: «Tutte le lotte sono la stessa lotta, non dimenticarlo». Sul posto i carabinieri della compagnia Roma Centro. «Stiamo raccogliendo quanto scritto su Internet e analizzando anche le foto – spiega il maggiore Fabio Valletta – per dare un nome e cognome all’autore dell’azione».

ELEZIONI COMUNALI: LA CANDIDATURA DI ALESSANDRO RICCI

ricci 1ricci 2Scrive Alessandro Ricci, presentando la sua candidatura al Comune per le elezioni del 3 e 4 ottobre: “Quelli ‘bravi’ o come sono chiamati adesso, i ‘migliori’ li conosco bene quindi mi fido dell”incapace’ che ci ha evitato processi per corruzione, sentenze della Corte dei conti e cosí via. Mi fido di chi ha risanato i conti, di chi non ha voluto svendere Atac ai privati, di chi con l’occhio alla “bandiera traforata” (Vela di Calatrava), che denota il landscape di Roma, ha evitato il ripetersi di simili “grandi eventi” tipo Olimpiadi. Se vado da Porta Pia a piazza S. Giovanni Bosco in bici in percorso protetto non compatisco chi non puó lasciare l’auto in doppia fila; anzi, se eletto proporrei di introdurre una tassa di occupazione di suolo pubblico a volume per i giganteschi veicoli che ostinatamente i cittadini romani acquistano con contributi pubblici come se abitassero nel deserto del Nevada. Se eletto proporrei pure di ricucire l’integrità di villa Pamphili interrando via Leone XIII, grande opera per le Olimpiadi del ’60, di cui ancora sono in bilancio gli oneri negativi per gli espropri. Ovvio che tutto ció é impensabile mentre il senso comune lo fanno i Malagó e i Caltagirone e i Parnasi. A proposito di grandi famiglie andate a visitare la mostra dei marmi Torlonia ai musei Capitolini che forse è il piú grande evento culturale a livello mondiale in questo momento. Lo ha reso possibile “l’incapace”. Veramente Incapace perchè non se ne vanta.”

MAXXI: RASSEGNA DEDICATA AI LAVORI DELLA COLLEZIONE LEMAÎTRE

MAXXI_CollezioneLemaitre_Passaggi_EXTASE_03Da giovedì 16 a domenica 22 settembre la Videogallery del Maxxi ospita, per la prima volta in Italia, una rassegna dedicata ai lavori della Collezione Lemaître, una delle rare collezioni private costituita interamente da videoarte.  (Passaggi. La Collezione Lemaître tra videoarte e cinema,  a cura di Maria Laura 02_Lola Gonzàlez_07_stilldavideoCavaliere. Videogallery del Maxxi, ingresso libero durante gli orari di apertura del Museo info https://www.maxxi.art/events/passaggi/ ).  In programma 18 opere video, tra lavori storici e nuove acquisizioni, articolate in due sezioni: L’estetica del documentario e La decostruzione del linguaggio cinematografico. Un excursus nella 03_MathildeRosier09_stilldavideostoria recente della videoarte, caratterizzata dall’influsso del cinema come orizzonte estetico e modello culturale. La rassegna sarà inaugurata giovedì 16 settembre alle 18 dal talk “Collezionare videoarte”, per raccontare il collezionismo privato come passione, ma soprattutto prezioso strumento per promuovere e valorizzare l’arte contemporanea e i suoi linguaggi più innovativi e sperimentali come la videoarte. Interverranno il direttore artistico del Maxxi Hou Hanru, i collezionisti Jean Conrad e Isabelle Lemaître e Beatrice Bulgari, collezionista, mecenate e presidente di In Between Art Film. Modera Maria Laura Cavaliere. Continue reading

FESTIVAL “ARTESCIENZA” TRA AUDITORIUM E GOETHE-INSTITUT

Immagine guida con date__logo ER 2021_1200x627Riprende la 29esima edizione di Artescienza, Festival di arte scienza e cultura contemporanea che, dopo gli appuntamenti estivi, proseguirà presso il Goethe-Institut di Roma dal 17 al 30 settembre e presso l’Auditorium Parco della Musica con un appuntamento finale il 22 Codici-a-Trattinovembre. ArteScienza 2021 – “Forme Traslate” approfondisce il tema del rapporto tra “movimento” e “stasi”, tra “realtà” e “virtualità”, della necessità di tornare al reale – inteso come interdipendenza, come interconnessione reale e tangibile (Baumann) – e del concetto di spiritualità come livello più elevato di ogni linea evolutiva tramite approfondimenti teorici, Incontri e Colloqui con personalità della cultura 17-30_sett_CODICI_A_TRATTI_part4@PACcontemporanea. In questo contesto, tra gli appuntamenti più importanti, ricordiamo che venerdì 17 settembre alle ore 19:30 verrà inaugurata l’opera scultoreo-musicale Codici a tratti ver. 1, del compositore Michelangelo Lupone e della scultrice Licia Galizia, un lavoro adattivo che permetterà al pubblico di Codici-a-Tratti_part5_fotoPAC (1)interagire modulando il proprio andamento musicale. In apertura un dialogo con la violista Carlotta Libonati nella performance interattiva Vivo e virtuale in forma di dialogo farà sì che l’opera metta in relazione la musica strumentale con quella virtuale. Giovedì 23 settembre alle ore 17, presso l’Auditorium del Goethe-Institut, si terrà il Colloquio Arte e Spiritualità. Maria Giovanna Musso, docente di “Sociologia del Mutamento, dell’Arte e della Creatività” alla Sapienza di Roma, dialogherà con Enzo Bianchi, fondatore della comunità monastica di Bose, sul tema della “spiritualità” come livello più elevato di ogni linea evolutiva e dell’”arte” come motore per il progresso umano.