ALLARME BOMBA SULLA VIA NOMENTANA

Ambasciata Afghanistan via Nomentana 120Allarme bomba all’Ambasciata dell’Afghanistan a Roma. L’allerta questa mattina da parte dei Militari dell’Esercito Italiano che hanno trovato una busta sospetta nell’area adiacente all’ambasciata in via Nomentana 120, nella zona di piazza Bologna, altezza incrocio via Carlo Fea. Immediatamente sono accorsi sul posto gli artificieri della Polizia di Stato che hanno attuato le procedure di emergenza in caso di allarme bomba. Ispezionato il pacco, all’interno dello stesso sono stati trovati degli oggetti personali. L’allarme è quindi rientrato.  Fonte: Romatoday

VIA FLAMINIA, DAL 25 GIUGNO “I GIARDINI DELLA FILARMONICA”

FILARMONICA ROMANAAl via il festival estivo dell’Accademia Filarmonica Romana I giardini della Filarmonica 2018, con oltre trenta appuntamenti che, dal 25 giugno al 14 luglio, abbracciano i generi musicali più diversi come classica, contemporanea, jazz, etnica e barocca. Anteprima festival lunedì 25 giugno alle 20 con la conferenza-concerto Lo spartito del mondo del musicologo Giovanni Bietti e la partecipazione di Piero Angela. Segue dal 26 al 28 giugno Prestissimo la festa della musica classica giovane in cui circa 20 promettenti e talentuosi interpreti si sfidano a suon di strumenti. Si cominciamartedì 26 giugno con i concerti: 6Corde nel  9Cento (ore 18.30); Cordae (ore 20); Mozart-Salieri 2.0: sfida pianistica (ore 22). Si prosegue mercoledì 27 giugno con i concerti: Respiri (ore 18.30);Quartetto Caravaggio (ore 20); Clarinotte. Alessandro Carbonare Clarinet Trio (ore 22). Giovedì 28 giugno serata con i concerti: Strumenti dallo Spazio (ore 18.30); Tardo Romantica (ore 20); Simone Vallerotonda e i Bassifondi + Alfabeto Falso (ore 22).

MAXXI: “AFRICAN METROPOLIS. UNA CITTÀ IMMAGINARIA”

africanDa oggi al Maxxi  una grande mostra dedicata al continente africano: il progetto, realizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, presenta i lavori di 34 artisti che riflettono sulle grandi trasformazioni sociali e culturali in atto. Attraverso cinque capitoli la mostra presenta la struttura complessa di una metropoli in cui lo spazio urbano è visto come luogo di incontro di esperienze diverse e dove tradizione e contemporaneità dialogano. La mostra prevede anche un progetto di committenza con la produzione di nuove opere e progetti site specific. Tra gli artisti coinvolti: Bili Bidjocka, Meschac Gaba, Hassan Hajjaj, Youssef Limoud e James Webb. Fino al 4 novembre.

AUTO E CAMPER DENTRO VILLA BORGHESE

Villa BorgheseVilla Borghese 2Le foto riguardano il tratto di strada dentro Villa Borghese  che si
percorre dal cancello di  viale Rossini/via Aldovrandi. Nella strada esiste un divieto di sosta con prevista rimozione delle auto. Non solo: queste sostano anche al centro della strada. Parcheggiano, come si vede, anche i camper, giorno e notte. Ma è una vecchia storia

LA RASSEGNA ESTIVA ALLA CASA DEL CINEMA

CASA DEL CINEMA

Si parte il 26 giugno con una festa di compleanno. Franca Valeri, la signora dell’ironia compie 98 anni e la Casa del Cinema di Roma  le dedica un’emozionante e doveroso omaggio. L’offerta sarà articolata secondo il classico schema delle proiezioni giornaliere legate alle rassegne di appartenenza con le intrusioni preziose lungo il percorso di due festival internazionali (Festa del Cinema Bulgaro  e Romafrica Film Festival) e una serata evento. Ogni film verrà proiettato all’aperto o, in caso di pioggia, nella Sala Deluxe. Quest’anno le 72 serate  portano il nome di Caleidoscopio: l’illusione e la fantasia del cinema. Oltre all’omaggio a Franca Valeri che apre la rassegna, il programma è fitto di ricorrenze e grandi figure femminili: si festeggerà  Francesca Archibugi  a 30 anni dal suo folgorante esordio con  Mignon è partita (1988); si saluterà  Anna Magnani, che nasceva a Roma nel 1908, con un viaggio attraverso le sue più grandi interpretazioni fino all’Oscar per La rosa tatuata (1956) in collaborazione – come ormai è tradizione – con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale. Continue reading

“SCRITTORI AL MAXXI. COME RACCONTARE L’AFRICA”

Mabanckou © Hermance Triay cStasera, alle ore 21, nella piazza del Maxxi, Alain Mabanckou, pluripremiato scrittore originario della Repubblica del Congo, incontra Jean-Léonard Touadì (politico e scrittore) nella serata inaugurale della rassegna Scrittori al Maxxi – Come raccontare l’Africa, in programma fino al 19 settembre. In un momento storico in cui agli occhi dell’Occidente l’Africa appare come un serbatoio di conflitti e un moltiplicatore di vite umane che vagano nel Mediterraneo alla ricerca di un futuro possibile, i due intellettuali descriveranno la vitalità di un continente immenso, la sua contemporaneità sconosciuta e la grande influenza che da sempre esercita sull’Occidente. Mabanckou racconterà, da scrittore, l’intreccio tra diaspora e presenza integrata, in cui risiede il segreto della società di domani; mentre, da personaggio pubblico, svelerà perché ha detto no al presidente Macron che lo voleva nella squadra che dovrebbe rifondare l’idea stessa di francofonia. L’incontro di venerdì 22 giugno, organizzato con il contributo dell’Institut Français, sarà moderato da Carlo Mazza Galanti, critico letterario ed esperto di letteratura francofona. A seguire, un concerto al ritmo della suadente rumba congolese con La Symphonie Céleste, organizzato in collaborazione con il festival Ottobre Africano. Continue reading

IN LIBRERIA L’ATLANTE LETTERARIO DI VILLA BORGHESE

atlante letterarioPotete trovare in libreria l’Atlante letterario di Villa Borghese. Di che si tratta? Di un libro di Fabrizio Bramerini, edito da Fefè, che parla del Parco Storico più famoso di Roma e forse d’Italia. Che è anche il set di tante scene immaginarie descritte da grandi autori in libri famosi e meno noti: da Moravia ad Ammaniti, da D’Annunzio a Moccia, da Pasolini e Pirandello a García Márquez e Veltroni… Questo libro è una mappa di luoghi letterari, articolata nei 14 luoghi più noti della Villa e dei suoi dintorni (Piazza di Siena, lo Zoo, il Pincio…), costruita attraverso la raccolta ragionata di circa 300 tra le più belle citazioni tratte da oltre 200 romanzi o racconti di 130 autori, classificate in 8 diversi temi (amore, follia, svago, natura…). Una buona occasione, allora, per scoprire o riscoprire cose che tanti scrittori hanno descritto con acume, impegno e fantasia.

LA FESTA DELLA MUSICA ALLA CASA DEL CINEMA

CASA DEL CINEMAOggi anche Casa del Cinema si unisce alle iniziative della Festa della Musica, con un fitto programma di variazioni sul tema  del rapporto tra cinema e forme della musica. Le sale di Casa del Cinema risuoneranno dei più diversi generi musicali in un viaggio che attraversa personaggi, stili, sonorità e linguaggi cinematografici diversi. Dopo un “prologo” tutto romano con la presentazione del film omaggio di Carlo Lizzani a Elena Bonelli “Tanto pe’canta” con la partecipazione di Sergio Bardotti (direzione musicale) e gli arrangiamenti orchestrali del maestro Pippo Caruso (in programma alle ore 16), Casa del Cinema e Casa del Jazz si uniscono per l’attesa anteprima di “Sound of New York: Music Today and Tomorrow” di Gloria Rebecchi che sarà introdotto dalla regista e dal coordinatore di Casa del Jazz, Luciano Linzi (ore 18.30). Continue reading

VILLA PAOLINA: I COMITATI SI MOBILITANO

PIAZZA XXI APRILE VILLA PAOLINADato che, nonostante le ripetute richieste fatte dai Comitati di Cittadini, il Dipartimento Pau (Programmazione ed Attuazione Urbanistica)  del Comune di Roma non ha dato ad oggi nessuna risposta a proposito di Villa Paolina, i Comitati hanno inviato un esposto al Segretario Generale di Roma Capitale, Pietro Paolo Mileti e al presidente della Commissione di Controllo, Garanzia e Trasparenza del Comune di Roma, Marco Palumbo, affinché sollecitino il dipartimento Pau a dare una rapida risposta. Ecco il testo.

È da oltre 30 giorni che il Comitato Salviamo Villa Paolina di Mallinckrodt insieme a numerosi altri Comitati di Cittadini dei Quartieri Nomentano e Trieste (Comitato Piazza Caprera, Comitato Amo Quartiere Trieste, Associazione Amici di Villa Leopardi, Comitato Decoro Urbano, Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale Trieste, Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale Nomentano, Comitato Rinascita Tiburtina, Comitato Coppedè Comitato Sant’Agnese, Amici di Porta Pia) chiedono un appuntamento urgente con il Direttore del Dipartimento Pau, dr.ssa Cinzia Esposito, per avere informazioni relative allo stato di avanzamento dell’iter per l’inserimento di Villa Paolina di Mallinckrodt nella Carta della Qualità, dal momento che l’istruttoria è già stata completata dalla Sovrintendenza Capitolina ed è stata inviata al Pau in data 29 Marzo 2018, con la richiesta di inserire la Villa Paolina nella Carta della Qualità. Continue reading