AUDITORIUM, UNA SERATA CON MUSICA E FILM

CARACAS_FrancescaTilio-3 (1)Lunedì 17 dicembre, alle ore 21, al Teatro Studio Borgna dell’Auditorium, “Caracas Live” con Badara Seck ospite speciale e le immagini di “Que Viva Mexico” di Sergej Ejzenštejn. Caracas è il risultato di una fertile partnership tra Valerio Corzani (Mau Mau, Mazapegul, Gli Ex, Interiors) e Stefano Saletti (Novalia, Piccola Banda Ikona, Café Loti, Sete Sois Sete Luas Orchestra). I due hanno composto, arrangiato, suonato e prodotto l’album omonimo. Il filo rosso musicale dell’intero progetto è la sottolineatura – negli arrangiamenti e negli incastri ritmici – del “levare”. Una sorta di benefico galleggiante sonoro che ha permesso ai due di intraprendere un mirabolante viaggio alla ricerca di una sorta di cosmopolitismo degli strumenti, degli idiomi e delle musiche. La serata verrà ulteriormente “accesa” dalla proiezione incrociata delle immagini di “Que viva Mexico!”, film-documentario girato nel 1931 dal regista sovietico Sergej Ejzenštejn. Continue reading

SAN LORENZO, NELLA NOTTE CROLLA IL MURO DI VILLA MERCEDE

MURO CROLLATO SAN LORENZONella notte ha ceduto di schianto una parte del muro perimetrale di Villa Mercede, nel quartiere di San Lorenzo, a Roma. Momenti di paura per il boato che è stato avvertito e che ha causato decine di tonnellate di macerie. Il lungo tratto del muro perimetrale di Villa Mercede lungo via dei Marrucini, nel quartiere della ‘movida’ di San Lorenzo, affollato di giovani, ha ceduto di schianto sollevando una nuvola di polvere, ma per fortuna non ci sono stati feriti anche se sette vetture parcheggiate hanno subito danni. Fonte: la Repubblica

VIA DEI MARRUCINI

QUEI CAPOLAVORI DIMENTICATI DI VILLA BORGHESE

casino orologio villa borgheseItalia Nostra, gli Amici di Villa Borghese e il Comitato per la Bellezza chiedono che le opere che decoravano Villa Borghese siano finalmente esposte, dopo un’attesa di 13 anni. Villa Borghese è un museo a cielo aperto, paesaggistico e artistico, dotato di un patrimonio di capolavori oggi accantonato e dimenticato. Antichi bassorilievi, gruppi scultorei rinascimentali e barocchi, opere della collezione del Cardinale Borghese, che decoravano all’origine i giardini della Villa, sono stati rimossi tra il 1986 e il 1999 per sottrarli a furti e vandalismi, e molto opportunamente sostituiti da copie. Per lungo tempo sistemati alla meglio, accatastati in una grotta-deposito, aspettano da almeno 13 anni di essere sistemati nella loro degna sede: il Casino dell’Orologio, destinato già dal 2005 dall’Amministrazione Capitolina a riprendere la sua funzione originaria di Museo. L’attesa doveva essere breve: il tempo per il trasferimento di alcuni Uffici Comunali, temporaneamente presenti nel Casino, invece è durata circa dieci anni. Continue reading

ACADEMIA BELGICA, CONVEGNO SU TEVERE E ARCHEOLOGIA

FOCE TEVEREIl primo incontro internazionale per dottorandi e giovani dottori di ricerca dal titolo “Ricerche Archeologiche alla Foce del Tevere” avrà luogo nelle giornate del 18-19 e 20 dicembre in via Omero e alla Sapienza. Lo scopo di questo convegno è quello di presentare le nuove ricerche in corso che hanno come argomento il Tevere e la sua foce e in particolare la città di Ostia. Il programma focalizzerà l’attenzione soprattutto sui nuovi approcci e le metodologie di ricerca usati per lo studio di questi territori. In quest’ottica ogni relatore avrà l’occasione di presentare le sue ricerche a un ampio pubblico di specialisti e di confrontarsi con la comunità scientifica che da anni si occupa di questi territori. Questa conferenza avrà luogo al Parco Archeologico di Ostia Antica, all’Academia Belgica di Roma e alla Sapienza – Università di Roma, con il supporto dell’Université de Liège (Ur-Art, Archéologie, Patrimoine, Service d’Histoire de l’Art et d’Archéologie de l’Antiquité gréco-romaine). L’incontro è inoltre patrocinato dall’Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia, Storia e Storia dell’arte in Roma. Per maggiori informazioni si rimanda al programma definitivo. Academia Belgica – Via Omero 8, 00197 Roma – www.academiabelgica.it

E SE A NATALE REGALASSI UNA MIC CARD? ECCO LE ISTRUZIONI

MIC CARDUna Mic in regalo. Da oggi si potrà regalare la card che permette a chi vive e studia a Roma di entrare illimitatamente per 12 mesi nell’intero Sistema dei Musei Civici. Sempre al costo di 5 euro si potrà donare a un’altra persona, che risieda o studi a Roma. La Mic Card ha portato una rivoluzione culturale che ormai è diventata una realtà per la città di Roma, cambiando totalmente il modo di fruire l’arte nel Sistema Musei Civici. Per acquistare la Gift Card basterà recarsi in uno dei musei del Sistema (a esclusione di Casa Museo Alberto Moravia e il Museo di Casal de’ Pazzi e dei Musei del Territorio), o nei Tourist Infopoint di Termini, Nazionale, Minghetti, Sonnino, Fori Imperiali, Navona, Castel Sant’Angelo, Ciampino Apt e Fiumicino Apt e richiedere la nuova Gift Card accertando preventivamente che il destinatario del regalo possegga i requisiti necessari per attivare la carta (la card non è rimborsabile e nel caso non si posseggano tali requisiti la card non potrà essere attivata). Ricordiamo infatti che la Mic è rivolta a tutti i residenti, sia italiani che stranieri, i domiciliati temporanei e gli studenti delle università pubbliche e private della Capitale. La nuova Gift Card non è acquistabile online.

AUDITORIUM, LA FISARMONICA DI RICHARD GALLIANO

RICHARD GALLIANOPrincipale artefice della fisarmonica quale strumento dalle innumerevoli capacità espressive, considerato da molti l’erede diretto di Astor Piazzolla, Richard Galliano, spazia in tutti i campi musicali, dalla classica al jazz. Ha registrato più di 50 album a suo nome e ha lavorato con numerosi artisti di fama mondiale. Galliano si esibirà stasera alle ore 21 nella Sala Sinolpoli dell’Auditorium con l’Ensemble Symphony Orchestra, una delle orchestre più conosciute nel panorama artistico nazionale, grazie ai molti progetti cui ha partecipato e agli artisti di fama internazionale con cui ha collaborato. Lo spettacolo propone atmosfere francesi, tango argentino, melodie mediterranee e ritmi brasiliani. Dalle ballads al tango Nuevo passando per i grandi compositori argentini.

VIA DEGLI ETRUSCHI: SI PARLA DEL LIBRO “L’UMANITÀ È SCOMPARSA”

presentazioneMercoledì 19 dicembre, alle ore 19, presso la libreria Tomo di via degli Etruschi a San Lorenzo, Medici per i Diritti Umani invita alla presentazione del libro testimonianza L’umanità è scomparsa. Sulle rotte migratorie del XXI secolo (Il Pensiero Scientifico Editore). Per ogni generazione c’è un momento in cui ogni certezza si sgretola e ciò che è umano sembra svanire. Ne “L’umanità è scomparsa”, libro-testimonianza di Medici per i Diritti Umani a cura di Alberto Barbieri e con la prefazione di Massimiliano Aragona, tredici medici, psicologi e mediatori culturali diventano scrittori per raccontare “quel momento”, nel quotidiano incontro con centinaia di uomini, donne e bambini migranti sopravvissuti alle violenze del loro paese di origine e alle atrocità delle rotte migratorie del XXI secolo.

BREVE STORIA DEI PARIOLI

parioliIl Quartiere Parioli deve il suo nome ai Monti Parioli, ovvero la zona collinare di quest’area che deriva, probabilmente, dalle numerose coltivazioni di peri che qui erano presenti, da cui peraioli e, quindi, l’odierno Parioli. L’attuale quartiere si è sviluppato, grossomodo, dagli anni ’10 agli anni ’50, costruito in buona parte per ospitare i gerarchi del regime fascista. In una lussuosa palazzina in via Angelo Secchi n. 9, progettata dall’architetto Pietro Aschieri, risiedeva, ad esempio, Galeazzo Ciano e la moglie Edda Mussolini. Questo lo ha reso un quartiere dell’elite, popolato prevalentemente dall’alta borghesia romana: questo ha creato, a Roma, una vera e propria categoria, quella dei “Pariolini”. I Pariolini sono i giovani, di ricca famiglia dei Parioli, attenti sempre a vestire bene, per ridurre ai minimi termini la definizione, anche se probabilmente nessuno meglio dei Vanzina in molti loro film hanno saputo dare forma a questa tendenza.  Continue reading

MUNICIPIO: STRADA CHE VAI, RIFIUTI CHE TROVI

Operatori AMAVia Basento 2Via BasentoE mentre i due operatori dell’Ama prendono tranquillamente il caffè in un bar di via Salaria, nelle strade i rifiuti continuano ad accumularsi. E per fortuna il freddo di questi giorni ci risparmia in parte il cattivo   odore. Il Tavolo Qualità II Municipio documenta la situazione in varie strade del nostro territorio. Ma, camminando, non abbiamo difficoltà ad accorgerci della pessima situazione in cui ci si trova.

LA SAPIENZA: BERNSTEIN PER L’ULTIMO CONCERTO IUC DEL 2018

2018.12.18 CarbonareMartedì 18 dicembre alle 20.30 nell’Aula Magna dell’Università “Sapienza” ultimo concerto della Iuc per il 2018. È dedicato a Leonard Bernstein, il grande compositore, direttore d’orchestra e pianista americano, di cui tutto il mondo celebra nel 2018 il centenario della nascita. Leonard Bernstein è stato un grande interprete dei classici, da Beethoven a Mahler, e allo stesso tempo come compositore flirtava con il jazz. Dunque è naturale che classica e jazz si mescolino nell’omaggio che la Iuc e il mondo musicale romano gli rendono alla fine dei festeggiamenti del suo centesimo compleanno. Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, e la Ials Jazz Big Band diretta da Gianni Oddi e ials Jazz big BandOddi alternano musiche dello stesso Bernstein a George Gershwin, Duke Ellington, Carl Philipp Emanuel Bach, Igor Stravinskij e Artie Shaw. La prima metà del concerto è interamente dedicata allo stesso Bernstein. Si inizia con West Side Story e poi si passa a Prelude, Fugue and Riffs, che collega con ironia un preludio e fuga – che farebbero pensare a Bach – ai riffs, cioè a una frase musicale breve e molto ritmica ripetuta più e più volte con sempre diverse improvvisazioni, tipica del jazz. Dopo l’intervallo si ricomincia con Porgy and Bess di Gershwin, poi si passa a Tre Pezzi per clarinetto solo di Stravinsky e a una rielaborazione moderna di un brano di Carl Philipp Emanuel Bach, figlio del grande Johann Sebastian e ai suoi tempi ritenuto perfino superiore al padre. Continue reading

VICENDA CONSIP DI VIA ISONZO: LA PROCURA CHIEDE PROCESSO PER 7

Sede_Consip_Roma_via_IsonzoL’ex ministro Luca Lotti e l’ex  consigliere economico di Palazzo Chigi Filippo Vannoni. E poi l’ex comandante generale dei carabinieri, Tullio Del Sette, il generale Emanuele Saltalamacchia, il maggiore Gianpaolo Scafarto, il colonnello Alessandro Sessa. Ma anche Carlo Russo, l’impenditore amico di Tiziano Renzi. Sono le persone che la procura di Roma vorrebbe processare alla fine dell’indagine sulla Consip (che ha sede in via Isonzo, ndr). Il procuratore Giuseppe Pignatone, l’aggiunto Paolo Ielo e il sostituto Mario Palazzi hanno chiesto sette rinvii a giudizio per altrettanti indagati dell’inchiesta sulla Centrale acquisti della pubblica amministrazione. Il nome più noto tra quelli che rischiano il processo è ovviamente quello dell’ex sottosegretario di Matteo Renzi: è accusato di favoreggiamento per aver rivelato l’inchiesta a Luigi Marroni, ex amministratore delegato dell’azienda che gestisce gli appalti pubblici.  Continue reading

PIAZZA ISTRIA: PRESIDIO MEDICO APERTO ANCHE FESTIVI E PREFESTIVI

di Francesco Casale

A piazza Istria 2 (scala sx, interno 4) opera ormai da più di qualche anno la Cooperativa Sociale Romamed, formata da un gruppo di medici di famiglia o di base, come si dice. A questa struttura possono rivolgersi gratuitamente tutti i pazienti del Municipio secondo, in caso di necessità, dalle ore 8 alle ore 20, tutti i giorni. Lo studio medico, al quale aderiscono più di cinquanta medici, è aperto a tutti anche il sabato, la domenica e anche i giorni festivi e prefestivi, come un vero e proprio pronto soccorso. Continue reading

“ETRUSCO DI SERA”, SABATO, AL MUSEO DI VILLA GIULIA

VILLA GIULIASabato 15 dicembre apertura serale straordinaria di Villa Giulia. Ultimo attesissimo appuntamento dell’anno con Etrusco di Sera. Approfitta di questa occasione serale conclusiva per visitare il Museo e godere del ricco programma culturale al costo eccezionalmente scontato di 4 euro (ridotto a 2 per i cittadini dell’Unione Europea di età compresa fra i 18 e i 25 anni e gli altri aventi diritto). Continue reading

ICEPARK ALL’AUDITORIUM FINO AL 27 FEBBRAIO 2019

ICEPARKNella splendida cornice dell’Auditorium Parco della Musica non perdete la pista di ghiaccio di IcePark, con eventi, musica, spettacoli, punti di ristoro e attrazioni. La pista scoperta è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 23. La splendida pista, arricchita di decorazioni e illuminazioni, sarà a vostra disposizione, così come lo staff di IcePark. Vieni a festeggiare con noi il tuo compleanno, anniversario o evento speciale, quale sia la tua esigenza, riusciremo a renderlo indimenticabile! Inoltre, tra i vari servizi offriamo lezioni di pattinaggio, anche individuali, per grandi e piccini, animazione e spettacoli sul ghiaccio da mozzare il fiato. Fino al 27 febbraio 2019.