A VIA DI VILLA NARDUCCI CONFERENZA “I GRECI A ROMA”

ImmagineMartedì 30 maggio 2017, alle 18:30,  presso la sala cittadina del Municipio II – Parco Fabio di Lorenzo, via di Villa Narducci si terrà la conferenza “I Greci a Roma” con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Universitarie e Ricerca. Ingresso libero. Info e prenotazioni: Gruppo Archeologico Romano, tel. 06/6385256.

“BENJAMIN HIRTE-CHADWICK RANTANEN” AL MUSEO CANONICA

Fino al 23 luglio, al Museo Canonica “Benjamin Hirte-Chadwick Rantanen”, progetto concepito da Benjamin Hirte e Chadwick Rantanen ispirato al contesto storico e culturale del Museo Canonica. Mostra a cura di Pier Paolo Pancotto. In sintonia con le linee guida del programma espositivo Fortezzuola. Benjamin Hirte (Aschaffenburg, 1980; vive e lavora a Vienna) / Chadwick Rantanen (Wausau, 1981, vive e lavora a Los Angeles) dopo aver soggiornato a più riprese a Roma, hanno concepito un progetto comune secondo una benjamin_hirte_chadwick_rantanenprassi collaborativa a loro consueta. Il progetto è ispirato al contesto storico e culturale del Museo Canonica e si sviluppa attraverso alcuni dei sistemi espressivi più ricorrenti nel loro percorso creativo: plastico, grafico, installativo. A far loro da comune denominatore una riflessione sull’idea di scultura ed il significato che tale pratica, attorno a cui Pietro Canonica ha incentrato buona parte della sua produzione, possiede oggi. Come Martin Soto Climent, Alfredo Aceto e Claire Tabouret, Tillman Kaiser, Claire Fontaine, Ciprian Mureşan, Nick Devereux anche Hirte / Rantanen danno luogo a un percorso visivo site specific sviluppato mantenendo un atteggiamento quasi “performativo” il cui esito finale sarà noto solo al termine della sua realizzazione.

DECORO URBANO: SENTINELLE CIVICHE NEL QUARTIERE TRIESTE

LICEO GIULIO CESAREPulizie di primavera e maglie bianche a piazza Trasimeno. Il comitato “Amo Quartiere Trieste” ha organizzato per oggi, sabato 27 maggio, una giornata per ripulire strade e aiuole dal liceo Giulio Cesare fino a piazza Istria. Ma l’iniziativa servirà soprattutto ad arruolare volontari come “sentinelle civiche”. La sfida del comitato all’amministrazione è semplice: davanti all’avanzata del degrado, le sentinelle si impegneranno a migliorare il decoro della zona per sei mesi, ma i responsabili dei beni pubblici dovranno saper riorganizzarsi fino a garantire tutti i servizi che i cittadini richiedono. Le sentinelle civiche effettueranno un monitoraggio dei progressi dell’amministrazione municipale, con la quale si impegnano a confrontarsi fin da subito e in modo regolare. Anche il punto di partenza scelto, la scuola superiore del quartiere, non è casuale. L’obiettivo è coinvolgere attivamente i giovani in un progetto di lungo termine che intende contribuire a educare cittadini responsabili e informati. Dunque tutti convocati, alle 10, in uniforme bianca. Fonte: la Repubblica

OGGI, VISITATA GUIDATA A SAN LORENZO FUORI LE MURA

San-Lorenzo-fuori-le-muraOggi, il Gruppo Archeologico Romano invita a una visita guidata alla basilica di San Lorenzo fuori le Mura. L’appuntamento è davanti alla basilica di San Lorenzo alle 13:00, alle 14:00 e alle 15:00. L’evento è aperto a tutti, è gratuito e non richiede alcuna prenotazione. San Lorenzo fuori le mura è una di quelle chiese che, seppur decentrata rispetto alla città, vanta diciassette secoli di vita ininterrotta. La cosiddetta basilica maior fu fondata all’epoca di Costantino (330 ca.) vicino all’oratorio che segnava il luogo della sepoltura del santo martire. Alla fine del VI secolo l’oratorio venne ampliato in una chiesa dedicata alla Vergine, detta basilica minor. Nei secoli seguenti la prima venne gradualmente abbandonata, ne sono stati rinvenuti resti sotterranei all’interno del cimitero del Verano, e la minore, notevolmente ingrandita nel XIII secolo da Onorio III, è quella che ancora oggi conosciamo.

DOMENICA, YOGA A VILLA LEOPARDI

YOGADomenica 28 maggio, dalle 9:30 alle 11, l’associazione Amici di Villa Leopardi, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Municipio Secondo, organizza una giornata dedicata alla pratica Yoga. L’incontro si svolgerà presso Villa Leopardi. Chi è interessato alla lezione dovrà indossare abbigliamento comodo e avere con sé un tappetino.

DANZA DEL VENTRE & FOTOGRAFIA A VIA FRANCESCO SIACCI

parioli fotografiaDomenica 28 maggio – ore 18-19:30 – impara a usare il flash
con Gilberto Maltinti, in via Francesco Siacci, a “Parioli Fotografia”. Durante un coinvolgente shooting con ballerine di danza del ventre, imparerai ad usare il tuo flash su soggetti fermi e in movimento, gestendo Iso, tempi di esposizione lenti e veloci.

MUSEO CANONICA: MUSICHE DI BRAHMS E DVORAK IN CONCERTO

johannes_brahms_e_le_scuole_nazionali_largeLa musica di Brahms sarà protagonista del concerto a cura di Roma Tre Orchestra Johannes Brahms e le scuole nazionali che si terrà il 28 maggio, alle ore 12:30, presso il Museo Pietro Canonica di Villa Borghese. Maestro di composizione e modello per molti autori europei della seconda metà del XIX secolo, Brahms influenzò con il suo stile classico l’operato di Antonin Dvorak, principale maestro della scuola ceca. Per l’occasione sarà riproposto durante l’esibizione il Trio per violino, violoncello e pianoforte in si maggiore n. 1 op. 8 dello stesso Brahms e il Trio per violino, violoncello e pianoforte in mi minore n. 4 op. 90 che Dvorak compose durante gli anni della maturità. A esibirsi in scena il Trio Musikanten composto da Raffaello Galibardi (violino), Roberto Vecchio (violoncello) e Guido Carpentiere (pianoforte).

PIAZZA QUADRATA: TITOLARE DEL CHIOSCO MINACCIA QUERELE PER…

PIAZZA QUADRATA«Altro che Lemoncocco. Quello è solo acqua e zucchero in un barattolo senz’anima. Ma con il logo uguale al nostro. Hanno fatto fortuna in America sfruttando il nostro nome». Antonio Cataldo è un architetto che abita al quartiere Coppedè con la passione per il commercio. Ma soprattutto per lo storico chiosco di piazza Quadrata, al secolo Buenos Aires, che proprio l’anno scorso sotto la sua gestione ha festeggiato i settant’anni di attività. Trequarti di secolo di Lemoncocco, la bevanda simbolo dei Parioli – anche se poi per assaggiarla vengono da tutta Roma -: limoni di Siracusa e cocco, in una ricetta segreta che ora sta diventando un caso internazionale. Sì, perché una ricca ereditiera canadese ma americana d’adozione, Jennifer Cue, con il marito Antonio, anche lui romano, e guarda caso proprio di Coppedè, commercializzano da tempo sulla costa ovest degli Stati uniti, con ambizioni di espandersi altrove, la bibita in lattina con le scritte in italiano. Continue reading

MINISTALLE ABUSIVE A VILLA BORGHESE: LA PROCURA INDAGA

Piccole. Abusive. E, infatti, mai utilizzate. Eppure costate una montagna di soldi pubblici. Per l’esattezza un milione e 350mila euro. Sono le sessantasette stalle costruite a Villa Borghese, pronte dal 2015, dentro le quali non è mai entrato un cavallo delle botticelle tanto le scuderie sono inospitali. Uno spreco di denaro per il quale la procura ha invitato la Corte dei conti ad aprire un’inchiesta per danno erariale. Una spesa ritenuta insensata dagli inquirenti, che hanno inviato un corposo dossier ai magistrati contabili dove sono stalle villa borghesesottolineati due aspetti. Il primo, nel rispetto della peggiore tradizione italiana, riguarda le spese cresciute quasi fino a raddoppiare rispetto al prezzo fissato all’inizio. Il progetto della mega scuderia fu partorito dalla giunta di Gianni Alemanno e lo stanziamento previsto era di ottocentomila euro. Quando la gestione dell’appalto passò alla giunta guidata da Ignazio Marino (Pd) i costi esplosero e il conto finale è stato di un milione 350 mila euro. Quasi il doppio. Perché è stato necessario investire ben 550mila euro in più? Questa è la principale domanda intorno a cui ruoterà l’inchiesta della Corte dei conti sollecitata dai magistrati di piazzale Clodio. La seconda questione sollevata riguarda l’iter amministrativo conclusosi con il via libera alla realizzazione della scuderia. C’era la presenza di un divieto assoluto a costruire all’interno del parco per la presenza di alberi secolari e altri manufatti antichi. Continue reading

“L’ACQUA NEL MUNICIPIO ROMA II”, CONCORSO FOTOGRAFICO AMUSE

StampaL‘associazione di promozione sociale Amuse, Amici del Municipio Secondo di Roma lancia il 5°Concorso Fotografico Amuse. La premiazione dei vincitori avverrà nell’ambito della festa AmusEstate che si svolgerà martedì 27 giugno 2017, dalle 17:30 alle 20, nel Teatro della Casa Famiglia Caritas di Villa Glori. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti, ai fotoamatori, agli  esperti e ai dilettanti, di qualsiasi nazionalità e età. In caso di minore il genitore dovrà inviare una mail a concorso_amuse_2017@associazioneamuse.it indicando le proprie generalità e quelle del minore partecipante. Quest’anno il concorso si svolge sul tema: “L’acqua nel Municipio Roma II”. La vita quotidiana è caratterizzata dal nostro continuo muoverci per recarci al lavoro, a scuola, dagli amici, a fare sport, la spesa … e mentre ci muoviamo possiamo notare che il Municipio è costellato di fontane, fontanelle, laghetti e che una parte dei nostri confini corrono lungo il fiume Tevere.

CACCIATI DA BIBLIOTECA NAZIONALE CHIEDONO INCONTRO CON MINISTRO

SCONTRINISTI BIBLIOTECA NAZIONALEDopo essere stati cacciati con un sms, che li ha informati della fine della convenzione tra il Mibact e l’associazione Avaca per cui lavoravano, i ‘volontari’ della Biblioteca nazionale della capitale (pagati a scontrini, poche centinaia di euro al mese, da più di 14 anni) scendono in piazza per chiedere al ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, un incontro. Fonte: la Repubblica

GLADIO, LA TIGRE BIANCA, AL BIOPARCO

gladio bioparco“Oggi è un giorno speciale perché è arrivato Gladio. E gli abbiamo voluto subito bene”. Così Federico Coccia, presidente della fondazione Bioparco Roma, racconta l’arrivo della tigre del Bengala costretta finora a vivere in una gabbia. “Non ha mai avuto la possibilità di toccare, con le sue zampe, un prato e la terra”. La tigre era affidata alle cure di un’azienda che la utilizzava anche per esposizione. “Noi ci preoccupiamo che l’animale riacquisti la sua dignità di essere vivente, anche per il futuro”, ha sottolineato Antonio Ricciardi comandante dei Carabinieri Forestali. Fonte: la Repubblica

TEATRO VILLA TORLONIA, CONCERTO DEL CORO DEL TEATRO DELL’OPERA

TEATRO VILLA TORLONIASabato 27 maggio il prestigioso Coro del Teatro dell’Opera di Roma si esibirà alle ore 18 sul palcoscenico del Teatro di Villa Torlonia con una selezione di alcune tra le composizioni classiche e operistiche più affascinanti. In programma durante l’evento brani realizzati da G. Fauré (da Messe Basse: Sanctus, Agnus Dei; Maria, mater Gratiae mottetto op. 47 n. 2), G. Rossini (Da Petite Messe Solemnelle: Kyrie, Cum Sancto Spirito), W.A. Mozart (da Il Flauto Magico: O Isis und Orisis), L. van Beethoven (da Fidelio: O welche Lust), F. Schubert (Deutsche Tänze per Coro e pianoforte a 4 mani), G. Donizetti (da Don Pasquale: Che interminabile andirivieni). Le due Messe che apriranno il concerto hanno ciascuna una propria particolarità. La Messa Bassa (che si contrappone cioè al rito della Messa solenne) di Fauré fu stampata nel 1907 ed è una composizione per sole voci femminili e organo, in cui l’autore espresse pienamente la propria intima religiosità: l’Agnus Dei è il brano più ambizioso della messa e rivela la grande abilità contrappuntistica di Fauré.