SAN LORENZO: TARGA IN MEMORIA DI PADRE RAGANELLA

locandina raganellaVenerdì 19 luglio, alle ore 18:30, in piazza dell’Immacolata, apposizione della targa commemorativa in ricordo di padre Libero Raganella che per i cittadini del quartiere, luogo dove ha trascorso gran parte della vita, rappresenta una vera istituzione non solo in qualità di sacerdote ed educatore. La città ed il quartiere  lo ricordano  per il suo impegno nei confronti dei più bisognosi ma anche per aver salvato, durante la guerra, centinaia di vite umane  nascondendo concittadini ebrei perseguitati dai nazifascisti e dando rifugio a tutti coloro che ne avevano  bisogno durante i bombardamenti.

SAN LORENZO: TORNEO DI CALCETTO FEMMINILE

s_lorenzoGiovedì 18 luglio ore 19, presso il Centro Sportivo “Cavalieri di Colombo” Benedetto XVI, in via dei Sabelli 88,  Torneo  di Calcio a 5 femminile per commemorare il 76 ° anniversario del bombardamento di San Lorenzo. Abbiamo scelto il Centro Sportivo “Cavalieri di Colombo” Benedetto XVI in quanto proprio in quell’area esplosero tre bombe creando dei crateri che vennero utilizzati come prima raccolta delle salme, o ciò che ne restava, distese una accanto all’altra, prima di essere inviate per la sepoltura.

NOUVELLE VAGUE A VILLA ADA

NOUVELLE VAGUEEra il 2004, al culmine del French Touch, quando il gruppo parigino, guidato da Marc Collin e Olivier Libaux, pubblica il suo primo album, diffondendo il suo concetto fondante in tutto il mondo: New Wave = Wave Bossa Nova = Nouvelle Vague. Standard Punk e New Wave vengono reinterpretati nello stile sognante della Bossa Nova degli anni 50 e 60, con i suoi lussureggianti arrangiamenti e incantevoli melodie. E presto i Nouvelle Vague diventano un fenomeno globale. In pochi mesi, i Nouvelle Vague distruggono il vecchio concetto di  “cover band” e, sostenuti da alcune delle più important etichette (Peacefrog, Luaka Bop, Rough Trade, Pias), deliziano un pubblico che quasi dimentica le versioni originali. Insieme alle cantanti Camille e Mélanie Pain, Olivier Libaux and Marc Collin costruiscono il loro primo spettacolo dal vivo: uno show essenziale, con soltanto due voci, una chitarra e qualche tastiera. Stasera a Villa Ada.

PIAZZALE FLAMINIO: FERROVIA ROMA NORD A RISCHIO

STAZIONE DI PIAZZALE FLAMINIOC’è un treno che parte da una delle stazioni storiche di Roma, in pieno centro – piazzale Flaminio -, serve 70 mila pendolari al giorno, raggiunge l’area nord della città e dell’hinterland, ma si perde nella palude di binari vecchi e insicuri, con passaggi a livello a raso e in molti casi senza protezione. Si arriva così al paradosso che da Montebello (vicino a Prima Porta) in poi i treni oggi viaggiano solo in una direzione. Si tratta della Roma Nord, che passa da Saxa Rubra, copre la zona settentrionale della provincia, a binario unico raggiunge Civita Castellana e finisce la sua corsa a Viterbo. Continue reading

MASSIMO RANIERI IN CONCERTO ALLA CAVEA DELL’AUDITORIUM

RANIERIUno dei più grandi interpreti della canzone italiana questa sera alla Cavea dell’Auditorium per un concerto unico dedicato a tutti gli amanti della musica d’autore: Massimo Ranieri, presenta le canzoni del suo nuovo album Malìa, un viaggio attraverso i grandi classici della canzone napoletana rivisitati in chiave jazz, con l’accompagnamento sul palcoscenico di alcuni dei più grandi musicisti italiani che faranno rivivere la atmosfere dei favolosi anni ’50 e ’60. Da “Malafemmina” di Totò a “Dove sta Zazà”, passando per “Strada ‘nfosa” di Modugno e “Torero” di Carosone, Ranieri arriva al secondo capitolo del suo personale viaggio nella canzone napoletana declinata in versione jazz, iniziato nel 2015 con l’album Malia – Napoli 1950-1960. L’artista sarà accompagnato in questo inedito percorso da una rinnovata formazione composta da perle della musica italiana quali Stefano Di Battista ai sassofoni, Enrico Rava alla tromba e al flicorno, Rita Marcotulli al pianoforte, Riccardo Fioravanti al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria.

I CAMPI ESTIVI AL MUSEO EXPLORA DI VIA FLAMINIA

EXPLORA Si può partecipare ai Campus di Explora, in via Flaminia, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.30. La divisione in fasce d’età permette ai bambini di socializzare e confrontarsi con attività mirate:

  • Grandi – da 6 a 11 anni (devono aver frequentato la I classe della Scuola Primaria e non devono aver frequentato la Scuola Secondaria di primo grado ovvero le scuole medie) dal 10/06 al 13/09;
  • Baby –  da 3 a 6 anni (non hanno ancora frequentato la I classe della Scuola Primaria) (previo raggiungimento numero minimo) dal 1/07 al 13/09.

I Campus di Explora sono divisi in una programmazione ciclica di 4 settimane, ognuna dedicata ad un entusiasmante tema per diventare dei veri esploratori: Terra, Luna, Sole e Stelle.
Ogni settimana è dedicata a percorsi tematici di introduzione ai diversi argomenti, momenti di lettura, osservazione di fenomeni scientifici, atelier creativi d’arte, laboratori di cucina con anteprima delle ricette di Officina in Cucina 2019-20 e gioco libero nel Museo.

PORTE APERTE ALLA SAPIENZA IL 16/17/18 LUGLIO

LA SAPIENZALa XXIII edizione di Porte aperte alla Sapienza si svolgerà nei giorni 16-17-18 luglio 2019  con:stand informativi nei viali della Città universitaria dalle 9.30 alle 18; presentazioni delle facoltà in Aula magna; performance musicali e teatrali delle orchestre Sapienza e degli attori di Theatron – Teatro antico alla Sapienza; apertura straordinaria dei Musei Sapienza. Anche in questa edizione le nuove matricole saranno accolte da docenti, personale e studenti negli stand collocati nei viali della Città universitaria e potranno assistere alle presentazioni delle facoltà nella suggestiva cornice dell’Aula magna del rettorato. Le conferenze di presentazione saranno trasmesse anche in diretta streaming.

QUESTA LA SETTIMANA DI VILLA ADA

VILLA ADALa settimana di Villa Ada – Roma incontra il mondo inizia con la band francese fondata da Marc Collin e Olivier Libaux che ha conquistato il mondo con cover in chiave bossa nova di classici del punk e della new wave.  Oltre un milione di dischi venduti, tour in tutto il mondo, tra cui concerti alla prestigiosa Royal Albert Hall di Londra, all’Hollywood Bowl di Los Angeles e all’Olympia di Parigi, i Nouvelle Vague arrivano a Roma lunedì 15 luglio.Martedì 16 luglio è la volta di Monica Guerritore e Giovanni Nuti. “… Mentre rubavo la vita…!” è il concerto in cui i due artisti cantano – accompagnati da una band di sei elementi – gli appassionati, dolorosi e ironici versi della grande Alda Merini. “Nessuna donna resta indifferente davanti alla sua forza, all’energia libera, vitale, colorata e sensuale”: dice la Guerritore. “Al pubblico piacerà enormemente: ballerà, riderà e piangerà insieme a noi”.Rock puro, un concentrato di adrenalina. I californiani Rival Sons atterrano a Roma mercoledì 17 luglio per presentare il loro ultimo “Feral roots”, probabilmente l’album più sincero e personale. Continue reading

DECORO: MENO TASSE AI COMMERCIANTI CHE TENGONO PULITO

degrado_san_lorenzoCommercianti in soccorso dell’amministrazione per garantire il decoro di San Lorenzo. In cambio di interventi di manutenzione urbana, negozianti e artigiani potranno avere riduzioni e affrancazioni dalla tassa e dal canone per l’occupazione di suolo pubblico (Osp e Cosap). È quanto prevede il progetto approvato dalla giunta del Municipio II, impegnato da tempo nel rilancio di un quartiere che porta i segni di una movida notturna spesso senza regole. San Lorenzo è stato teatro negli ultimi mesi di violenti fatti di cronaca, dall’orribile morte di Desirée Mariottini, la 16enne di Cisterna di Latina trovata senza vita la notte tra il 18 e 19 ottobre in uno stabile abbandonato in via dei Lucani, al pestaggio di un giovane del Gambia a opera di due estremisti di destra lo scorso 17 giugno. Continue reading

“FLAMINIO GARDEN”, DI TUTTO FINO A TARDA NOTTE

A due passi da Piazzale Flaminio, l’estate a Roma offre anche teatro, concerti e laboratori di scrittura in uno dei giardini segreti più incredibili della Capitale. In un luogo antico ed ancestrale, ritenuto la porta magica degli Dei dagli antichi romani, sorge «Flaminio Garden», un luogo in cui si coniuga « Arte, musica ed eventi», tra gli odori e le vestigia di una Roma antica che non smette di sedurre con la sua storia immortale. Inaugurato FLAMINIO GARDENvenerdì 12 luglio, «Flaminio Garden» in questa estate ospiterà numerosi eventi tra spettacoli teatrali, dj set, happening, eventi e performance live. All’interno dei giardini della Filarmonica Romana, accanto alla manifestazione «I Solisti del Teatro» (www.teatro91.com), curata da Carmen Pignataro, apre le porte a una nuova forma di intrattenimento culturale. La centralità degli eventi teatrali viene affiancata da eventi collaterali dedicati alla nobilitazione di uno spazio (quello dei Giardini della Filarmonica) che, nelle intenzioni degli organizzatori, durante il periodo estivo diverrà un polo di aggregazione oltre che culturale anche dell’intrattenimento. Non solo teatro, quindi: gli spettatori saranno accolti in uno spazio rinnovato, che gli farà vivere un’esperienza completa grazie ai contenuti musicali che si andranno ad affiancare a quelli della rassegna teatrale al termine degli spettacoli. Continue reading

LA RINASCENTE DI PIAZZA FIUME PIANGE ANTONELLA

ANTONELLALa Rinascente di piazza Fiume a Roma piange la scomparsa di Antonella, sconfitta da un brutto male all’età di 46 anni. “Una ragazza solare, sempre con il sorriso sulle labbra” dicono di lei le colleghe ancora sgomente per la terribile notizia. Si, perché Antonella era davvero una ragazza speciale. Aveva scoperto di essere malata tra anni fa dal ritorno da una vacanza con le amiche. Eppure non aveva perso la speranza. Aveva combattuto il nemico invisibile con la stessa determinazione con la quale era riuscita ad ottenere l’abilitazione da avvocato mentre lavorava. Una forza di volontà che sembrava aver avuto la meglio. Il male, infatti, sembrava essere stato sconfitto, poi la recidiva che non le ha dato scampo. La disperazione dei genitori e dei due fratelli non sembrava essere la sua. Fino all’ultimo giorno aveva continuato a rassicurare gli amici e i parenti: “oggi mi sento meglio” amava ripetere a chi le telefonava per sapere come stava. Perché Antonella era cosi: non amava le lacrime e i visi tristi, voleva e regalava positività a chi gli stava accanto. Oggi, secondo week end di saldi, per le commesse della Rinascente non è un giorno come un altro. Continuano a fare il loro lavoro con la stessa professionalità, ma con la morte nel cuore. In loro rimane solo il conforto delle parole di Sant’Agostino: “La morte non è niente, sono solamente passato dall’altra parte”. Fonte: il Messaggero

CAVEA DELL’AUDITORIUM, LA CANTANTE JAZZ DIANA KRALL

Diana_krallDiana Krall si esibirà stasera al Roma Summer Fest accompagnata da Joe Lovano, uno dei più grandi sassofonisti del jazz contemporaneo, Marc Ribot, geniale ed eclettico chitarrista apprezzato in tutto il mondo, Robert Hurst al basso e Karriem Riggins alla batteria.  Durante il concerto la cantante e pianista jazz,  si potrà assistere all’esecuzione live dei brani dell’ultimo album della Krall e riascoltare i successi e le sonorità che ne hanno contraddistinto lo stile unico e affascinante. Diana Krall è l’unica cantante jazz ad aver avuto otto album in cima alla classifica Billboard Jazz Albums al debutto. Ad oggi, i suoi album hanno raccolto cinque Grammy Awards, otto Juno Awards e nove dischi d’oro, tre dischi di platino e sette multi-platino.

CANOVA + FULMINACCI A VILLA ADA

canova VILLA ADADopo una breve pausa che li ha visti tra i protagonisti del concerto del Primo Maggio a Roma, i Canova tornano live con un tour estivo. I Canova sono una giovane band milanese che si è fatta conoscere grazie alla loro musica pop sincera, ironica e mai banale e ad un lungo tour di 113 concerti che li ha portati, in dieci mesi, a girare tutta la penisola registrando quasi sempre il sold out. I Canova tornano live con un tour estivo che toccherà alcuni tra più importanti festival italiani. La band sarà stasera 14 luglio a Roma, all’interno della rassegna musicale Villa Ada – Roma Incontra il Mondo. Apertura della serata di Fulminacci.

VIA ALESSANDRIA: CHIACCHIERE IN CANTIERE

via alessandria 3Oggi (ieri: ndr) sul cantiere di via Alessandria c’erano 15 operai che hanno passato la mattinata a parlare del più e del meno. Avrebbero dovuto sospendere l’erogazione del gas per fare nuovo allacci provvisori per consentire il noto intervento di Acea. L’unica attività è stata quella di rimuovere gli avvisi della sospensione nei condomini interessati per l’intervento non effettuato. Per buona misura ogni tanto intervengono per aggiornamenti del cronoprogramma esponenti del II municipio competente per territorio e incompetente per costituzione, affiggendo avvisi abusivi sulle pubblicità regolarmente pagate dagli affissori. (A. R.)

VILLA ADA, L’ELECTRO-SWING DEI CARAVAN PALACE

caravan-palaceI Caravan Palace sono un gruppo dallo stile gitano e dalle sonorità elettroniche moderne. Puro electro-swing francese dal 2005. La band si inspira a diversi generi, dallo swing al jazz fino alla musica elettronica anni ’90, i loro riferimenti sono infatti nomi come Django Reinhardt, Daft Punk, Billie Holiday e Cab Calloway. Stasera, a Villa Ada.

GIARDINI DELLA FILARMONICA: IN SCENA “LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ”

colibriNei Giardini della Filarmonica Romana in via Flaminia, torna fino al 4 settembre I Solisti del Teatro, lo storico festival proposto dalla Cooperativa Teatro91 con la direzione artistica di Carmen Pignataro. Un’edizione che celebra quest’anno ventisei anni di spettacoli, monologhi, sintonie tra parole e musica, che hanno visto e vedranno alternarsi artisti diversi per linguaggio e identità, attori affermati e giovani leve, progetti multidisciplinari e di contaminazione tra i generi. Stasera, ore 21:30, va in scena “La strategia del colibrì”, una favola moderna che risponde alla distanza della politica dei poteri occulti e dei meccanismi tradizionali con la forte e calda umanità di due persone comuni. In esse tutti possiamo riconoscerci e attraverso loro, fronteggiare il corrosivo senso d’impotenza che ci pervade di fronte alla durezza e alla apparente mancanza di risposte dell’epoca attuale. Da una commedia di Roberta Calandra. Regia Massimiliano Vado. Con Livio Beshir, Valentina Ghetti e Barbara Mazzoni.