LA SAPIENZA: RESTAURO VIRTUALE DELLA VETRATA DI GIO PONTI

Immagine_12Un’opera perduta di Gio Ponti è stata vista per la prima volta dopo 74 anni dalla sua distruzione. Il 19 luglio 1943, con il bombardamento di San Lorenzo venne colpita anche la Città Universitaria e venne giù anche la grande vetrata artistica che l’architetto milanese aveva disegnato per la Scuola di Matematica, da lui progettata: un’opera alta quasi 10 metri e larga 5. In occasione della celebrazione per gli 80 anni della Città Universitaria, il Master in Lighting Design di Architettura ha fatto rivivere quel lavoro perduto attraverso una proiezione di luce.

AUDITORIUM/1: “ATENE” A LEZIONI DI STORIA CON LUCIANO CANFORA

lezioni-di-storiaDomani, all’Auditorium, in Sala Sinopoli – ore 11:00 – Luciano Canfora parla di “Atene”. La cesura più lacerante nella storia dell’Atene classica fu, per effetto della sconfitta militare dell’aprile 404 a.C., il divampare di una guerra civile che era in incubazione da decenni. Da sempre, la democrazia politica era stata vissuta da una parte dei ceti possidenti come una forzatura intollerabile. Essi avevano auspicato la sconfitta della propria città nel lunghissimo conflitto con Sparta; e quando finalmente la sconfitta giunse, essi presero il potere con l’aiuto delle armi spartane. Ma l’imprevisto fu che gli sconfitti, ancorché duramente provati dal fallimento del sistema democratico, imbracciassero le armi per ripristinarlo. Quasi un anno di guerriglia e poi di guerra guerreggiata molto sanguinosa e fratricida si concluse con la capitolazione della élite oligarchica. Ironia della storia: a desiderare la sconfitta degli oligarchi e il ritorno in città dei partigiani del vecchio regime furono proprio gli Spartani. Naturalmente la leggenda patriottica ateniese sostenne che Atene si era liberata da sola. Ancora una volta il piccolo laboratorio della città antica prefigurava situazioni della storia successiva.

AUDITORIUM/2. LABORATORIO DI CANTI NATALIZI PER I BAMBINI

LUNEDI-5-GENNAIO_ChiaraStellaAllo Studio 2 dell’Auditorium, Laboratorio di Canto Corale Popolare per bambini sui Canti Natalizi, a cura di Ambrogio Sparagna e Anna Rita Colaianni. Aperto a tutti i bambini, dai 7 agli 11 anni, con tanta voglia di cantare, il laboratorio accompagnerà i piccoli partecipanti alla scoperta dei canti della tradizione natalizia fino all’esibizione finale nell’ambito del concerto “La Chiarastella” (5 e/o 6 gennaio 2018, da confermare). L’iscrizione è obbligatoria. Queste le date: Continue reading

TEATRO ARCOBALENO: “VESTIRE GLI IGNUDI” DI LUIGI PIRANDELLO

Silvia-SiravoAl Teatro Arcobaleno di via Redi, dal 2 al 17 dicembre (venerdì e sabato ore 21:00 – domenica ore 17:30, “Vestire gli ignudi” di Luigi Pirandello. Drammaturgia e regia Giuseppe Argiro’, con Silvia Siravo, Aldo Vinci, Maurizio Palladino, Alessandro Scaretti, Debora Mattiello, Filippo Velardi. Il dramma  di Ersilia è il dramma della dignità negata, di una donna costretta a subire le prevaricazioni di un mondo maschile, impietoso di fronte alle legittime richieste di un‘esistenza normale che salvaguardi l’integrità della persona. A Ersilia non rimarrà che tentare il suicidio per riappropriarsi della sua identità.

PRONTO IL PROGETTO GRAB: DOVE PASSA NEL MUNICIPIO SECONDO

LA MAPPA DEL GRABIl Progetto del Grab (Grande raccordo anulare delle biciclette) è pronto ed è stato presentato, nel corso di un’assemblea pubblica nella sede del VII Municipio a Cinecittà, dall’assessora Linda Meleo (Città in Movimento). Il tracciato, un anello di 45 chilometri che toccherà i luoghi più significativi di Roma, costituirà un vero e proprio viaggio su due ruote alla scoperta delle bellezze della Città Eterna. Nel progetto il percorso muta forma a seconda delle aree che attraversa. Il Grab si allaccia ai 9 chilometri di piste ciclabili già esistenti e, dove sarà possibile, queste saranno trasformate in ciclovie, ovvero corsie dedicate da 3,50 metri per consentire il transito a pedoni e ad altri veicoli come le hand-bike. Continue reading

SABINA GUZZANTI A PROCESSO PER OCCUPAZIONE EX CINEMA PALAZZO

ex cinema Palazzo a San LorenzoQuell’ex cinema, il Palazzo, nel cuore del quartiere universitario di San Lorenzo, era destinato a diventare una grande sala giochi, una delle tante disseminate per la capitale. Oggi, dopo un’occupazione partita nel 2011, è una delle realtà sociali più attive sul territorio che organizza eventi, spettacoli e festival di letteratura e politica. Adesso, per quel blitz estemporaneo del 15 aprile di sei anni fa, nato come un’assemblea pubblica per discutere del futuro di quell’edificio e rapidamente trasformatosi in presidio permanente, ci sono 12 persone a processo. Tra queste, anche l’attrice Sabina Guzzanti, tra le promotrici della protesta, insieme al deputato del Pd Marco Miccoli, l’ex consigliere di Sel, Andrea Alzetta e a Nunzio D’Erme, leader storico del movimento romano. Continue reading

WWW.SALUTELAZIO.IT: A COSA SERVE, COME REGISTRARSI

SALUTELAZIONon hai ancora utilizzato i servizi di Salute Lazio ? Registrati https://service.regione.lazio.it/sspr/public/newuser . Tutte le info in tempo reale sulle strutture sanitarie del Lazio.  Pronto soccorso, ambulatori di cure primarie, centri vaccinali, case della salute, guardia medica e farmacie di Roma e Provincia. Con l’app è possibile visualizzare su mappa le strutture più vicine, selezionando il raggio di distanza in km, ed eventualmente avviare la navigazione guidata verso la struttura selezionata. In particolare: il pronto soccorso più vicino. Continue reading

MUSEO BILOTTI, DOMENICA MUSICHE DI BRAHMS E BEETHOVEN

Giuseppe Federico Paci, Maria Margherita Paci e Fiorenzo PascalucciIl fine settimana prevede domenica 26 novembre, alle 11:30, il concerto gratuito curato da Roma Tre Orchestra nel Museo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese. I musicisti Giuseppe Federico Paci, Maria Margherita Paci e Fiorenzo Pascalucci sono impegnati sulle note romantiche di Beethoven e Brahms con i loro strumenti: clarinetto, violoncello e pianoforte.